eventi
Venerd́ 27 febbraio - Cinema Gnomo
omaggio a Julien Temple


in collaborazione con Bellaria Film Festival e con Biografilm

Cresciuto durante l'esplosione della scena punk inglese, Julien Temple ha raccontato in 30 anni di carriera il rock nelle forme più svariate, dal documentario al videoclip musicale, forma per cui viene considerato un pioniere. Un doveroso omaggio, in una rassegna come questa, tra i Clash, i Sex Pistols e Glastonbury.

h 12.30 - Conferenza con Julien Temple su cinema, musica e linguaggio
Incontro promosso da esterni in collaborazione con il Dipartimento di Scienze della Comunicazione e dello Spettacolo dell'Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano e da ALMED.
Interverranno Alessandro Bratus (Università di Pavia),
Roberto Della Torre (Università Cattolica), Elena Mosconi (Università Cattolica), Gianni Sibilla (Università Cattolica).
Per informazioni scrivere a info@esterni.org

La conferenza si terrà in Aula ROTTA, via S. Agnese 2.

programma delle proiezioni

h 15 - Glastonbury, di Julien Temple, UK/USA, 2006, 35mm, 138', pellicola in lingua originale con sottotitoli italiani

Fluviale, eccitato, mitologico. Il film-concerto su uno dei templi storici del rock, Glastonbury, che ogni anno raduna migliaia di spettatori da tutto il mondo e che Julien Temple ha impiegato 5 anni a realizzare.

h 18 - Joe Strummer: The Future is Unwritten, di Julien Temple, UK/Irlanda, 2007, 35mm, 124', pellicola in lingua originale con sottotitoli italiani

Nonostante la morte prematura, Joe Strummer è diventato una figura leggendaria nella storia del rock. Autentico combattente, eccentrico, capace di rinnovare se stesso e la sua forma espressiva, dai Clash ai Mescaleros. Temple gli rende omaggio, con un film ricco di materiali d'archivio preziosi e intimi.

h 20 - incontro con Julien Temple
intervistato da Marco Philopat

a seguire
The Eternity Man, di Julien Temple, Australia/UK, 2008, HDV, 64', in lingua originale con sottotitoli italiani
presentato al Festival di Locarno 2008

Ossessionato dall'idea di riscrivere la storia del cinema attraverso il linguaggio musicale contemporaneo, l'ultimo film di Temple è una sorprendente rielaborazione di un'opera di Jonathan Mills ambientata in una cupa Sydney notturna.

h 22 - Sex Pistols: Oscenità e furore (The Filth and the Fury), di Julien Temple, UK, 2000, 35mm, 108', pellicola in lingua originale con sottotitoli italiani

La personale ricerca sul punk di Julien Temple raggiunge con The Filth and the Fury un picco incredibile. Un documentario controverso, come la folgorante carriera dei Sex Pistols, e "furioso".







vai al programma della rassegna

vai al progetto


twitter facebook myspace

 
twitter facebook myspace
esterni
info@esterni.org
Tel 02 54 019 076

Redazione
redazione@esterni.org

*esterni è un marchio registrato dell'Associazione Culturale Aprile