Jeppe Hein

L'arte come dispositivo, quasi un caleidoscopio a servizio delle persone per osservare e cambiare la percezione dello spazio circostante. Questo è l'intento che sottintende qualsiasi opera dell'artista danese Jeppe Hein, classe 1974, che ha installato lungo la costa della città di Den Haan (Belgio), in occasione della triennale 'Beaufort04' (fino al 30 settembre), una personale rivisitazione della classica panchina urbana. Al posto dell'ordinaria seduta orizzontale: zigzag, archi e scalini. Le panche di Hein probabilmente non spiccheranno per comodità ma certamente favoriranno l'interazione del pubblico con l'arte. Costantemente alla ricerca della complicità e del dialogo con i suoi fruitori, Hein occupa gli spazi comuni: «L'interattività è una delle caratteristiche principali del mio lavoro - spiega l'artista - e la partecipazione del pubblico è fondamentale».

jeppehein.net



Archivio degli interventi
Tutti gli interventi sullo spazio pubblico in ordine alfabetico




twitter facebook myspace

 
twitter facebook myspace
esterni
info@esterni.org
Tel 02 54 019 076

Redazione
redazione@esterni.org

*esterni è un marchio registrato dell'Associazione Culturale Aprile