Bellefontaine

Quando fu progettato agli inizi degli anni 60, il quartiere Bellefontaine di Toulouse rappresentava un vero e proprio esperimento urbanistico: una città nella città, dove le auto si muovevano lungo traiettorie sotterranee e la Dalle, una strada aerea, collegava gli edifici tra loro, quasi che i suoi abitanti non dovessero mai toccare la terra. La scarsità di risorse economiche per realizzarlo interamente, poi il tempo e i cambiamenti socio-demografici hanno messo in discussione questo modello e dal 2009 è in atto un processo di profonda trasformazione, che vedi coinvolti i collettivi BazarUrbain, Zoom e La Condition Urbaine. L'obiettivo è quello di ripensare il quartiere Bellefontaine, migliorandone gli spazi pubblici sulla base dei bisogni espressi dalle persone che lo abitano; diversi sono i metodi utilizzati, dal laboratorio urbano al workshop, alle istallazioni. A maggio gli Zoom hanno inaugurato il Belvedere, una struttura in legno aperta, con una gradinata che connette la Dalle al suolo.

bellefontaineinfo.com


Archivio degli interventi
Tutti gli interventi sullo spazio pubblico in ordine alfabetico




twitter facebook myspace

 
twitter facebook myspace
esterni
info@esterni.org
Tel 02 54 019 076

Redazione
redazione@esterni.org

*esterni è un marchio registrato dell'Associazione Culturale Aprile