Abitare è essere ovunque a casa propria (U.L.P)

Ugo La Pietra, architetto, artista, designer.
Dal 1962 sviluppa un'attività tende alla chiarificazione e definizione del rapporto "individuo-ambiente".
E' quotidiana fonte di ispirazione e guida del lavoro di esterni.

Nel 2002 per la pubblicazione esterni - Salone dell'Arredo Urbano di Milano (2002), Ugo La Pietra scrive:

"Vivere o sopravvivere nelle città? Ho sempre pensato che un essere umano garantisce la propria sopravvivenza attraverso la modificazione dell'ambiente in cui vive ed opera, non solo, ma ho sempre creduto che abitare un luogo vuol dire soprattutto poterlo possedere dal punto di vista mentale!
"Ogni angolo di questo paese è sacro alla mia gente, ogni collina, ogni valle, ogni pianura e valle e bosco è sacra alla mia gente per qualche ricordo o qualche triste esperienza, anche le rocce, che sembrano essere insensibili, quando sulla spiaggia silenziosa sudano maestose sotto il sole, vibrano alla memoria degli eventi passati della mia tribù. Persino la polvere su cui cammini accetta più volentieri i nostri piedi perché è la cenere dei nostri antenati e i nostri piedi sanno che il suolo è felice di sorreggerci perché è ricco delle vite dei nostri antenati".
Con queste parole il Capo dei Seattles nel 1859 cedette il territorio al governatore di Washington, sul quale venne poi costruita la città di Seattles.
Così per poter vivere all'interno delle nostre città è sempre più importante imparare, più che a costruire e modificare fisicamente l'ambiente, a vivere lo spazio. [...]"

Lettura consigliata:
Ugo La Pietra, Abitare la città, Allemandi & C, 2011. Raccolta di esperienze di ricerca nell'ambiente urbano: un contributo originale e significativo all'arte concettuale e all'architettura radicale.

maggiori informazioni


Archivio degli interventi
Tutti gli interventi sullo spazio pubblico in ordine alfabetico




twitter facebook myspace

 
twitter facebook myspace
esterni
info@esterni.org
Tel 02 54 019 076

Redazione
redazione@esterni.org

*esterni è un marchio registrato dell'Associazione Culturale Aprile