Progetti fuorimoda
Città aperta
Durante la settimana delle sfilate un calendario di appuntamenti quotidiani nei luoghi della moda milanese che non rientrano nel circuito istituzionale: così come succede con il Fuorisalone, per il Fuorimoda i laboratori artigiani, i piccoli negozi, le sartorie, le botteghe si aprono alla città e presentano le proprie collezioni.

Piazza nazionale della moda italiana
Un luogo aperto a tutti, una grande piazza o un parco cittadino dove ritrovarsi ogni giorno e ogni sera dopo le sfilate. Con i protagonisti delle passerelle e gli studenti di moda, cittadini qualunque e ospiti da ogni parte del mondo. Un bar e una trattoria aperti fino a tardi e concerti e mostre; sfilate e dibattiti, presentazioni sperimentali e feste inclusive.

Moda dell'altro mondo
Ogni anno un paese o una cultura diversi. Testimonianze di mode altre e altri modi di intendere la moda, in incontri, sfilate e mostre dedicate.

Casa delle modelle
Come succede durante il Salone del Mobile per i giovani designer, una casa albergo destinata ad accogliere solo modelli o solo modelle. Biblioteca e videoteca a disposizione, edicola internazionale, internet point, cucina comune, piccola palestra giapponese e spazi adibiti alla meditazione.

Operazioni di scambio bilaterale
Ovvero un luogo e un appuntamento destinati al baratto, dove presentarsi con un proprio indumento, per una sfilata democratica e non consumistica. Un evento per scambiarsi abito e opinioni.

Fashion parade contest
Una giuria popolare premia la migliore sfilata. Sono presi in esame non solo caratteristiche estetiche, ma valori aggiunti e significati altri, ironia e autoironia. E’ particolarmente apprezzata la capacità di evocare modelli comportamentali positivi.

Fuori mano
Per le sfilate sono messe a disposizione splendide location situate in periferia, ideali per le case di moda che vogliono evitare gli imprevisti del traffico e dare un segno di vicinanza a tutti i cittadini.

Buone maniere
Ad ogni edizione gli stilisti riuniti propongono e portano sulle loro passerelle uno stesso simbolo, o azione, o atteggiamento di utilità sociale, che punti al miglioramento della qualità della vita in città. Basta anche far sfilare una bicicletta. Forse allora andrà di moda pedalare. O differenziare la spazzatura, pagare le tasse, leggere libri, …

Il Fuorimoda nel mondo
Altre città, luoghi di sfilate e centri nevralgici della moda saranno interessate dal movimento fuori moda. Per cominciare, a New York sarà la outoffashion week e a Parigi la semaine demodé.



twitter facebook myspace

 
twitter facebook myspace
esterni
info@esterni.org
Tel 02 54 019 076

Redazione
redazione@esterni.org

*esterni è un marchio registrato dell'Associazione Culturale Aprile